ASCOLI PICENO – È stata una bella mattinata trascorsa giocando a calcio e ricordando un vecchio amico, quella vissuta al campo comunale di Castel Trosino. L’undicesima edizione del Memorial Antonio Catani, voluto dalla sezione arbitri di calcio ‘G. Guiducci’ di Ascoli, ha visto ritrovarsi in campo l’Ascoli News formazione composta dai giornalisti locali e presieduta da Battista Faraotti della Fainplast, una squadra di ex arbitri di calcio capitanata da Walter Storoni ed Enrico Carpani e appunto la formazione della sezione arbitri guidata dal presidente Massimo Vallesi. La formula a triangolare da 35 minuti ogni sfida, diretta da Stefano Morganti, si è aperta con un minuto di raccoglimento poi tutti in campo per aggiudicarsi l’ambito trofeo.

Alla fine ha trionfato la squadra dei giornalisti che ha battuto per 3-2 (con reti di Matteo Mariotti, Massimiliano Mariotti e Cristiano Chiodi) quella dei giovani della sezione arbitri e poi per 2-0 quella degli ex direttori di gara (doppietta di Angelo Camaiani). La sfida tra arbitri è invece terminata ai rigori dopo che al 35′ le squadre avevano chiuso in parità 1-1. Fatali i due errori dal dischetto dei pur esperti ex direttori di gara.

Questa la formazione dell’Ascoli News: Angelo Camaiani, Cristiano Chiodi, Alberto Crementi, Marco D’Emidio, Serafino Galli, Matteo Mariotti, Massimiliano Mariotti, Matteo Pagnoni, Chiara Poli, Emidio Premici, Valerio Rosa. Al termine il presidente Vallesi affiancato dalla sorella di Tonino Catani ha consegnato i trofei senza dimenticare un ricordo per l’ex segretario della sezione arbitri prematuramente scomparso nel 2000. ‘Sono passati 15 anni – ha detto Vallesi – ma il ricordo di Tonino è ben impresso in tutti noi e anche nelle giovani generazioni che vedono la sua foto sulla parete della nostra sede sezionale. Antonio è stato un esempio per tutti e annuncio già che il prossimo anno il suo nome si legherà ai Memorial Sabatino Angelini e Nivolo Cremona nel torneo riservato alle squadre giovanili che organizziamo durante la pausa natalizia del campionati’. Emozionata la sorella di Antonio Catani ha ricevuto un mazzo di fiori in omaggio e ha ringraziato tutti i presenti: ‘Vi ringrazio per la disponibilità che ogni anno mostrate nel voler ricordare mio fratello – ha detto – per lui la sezione arbitri era una seconda casa e gli arbitri suoi fratelli. Questi fiori li porterò subito sulla sua tomba. Grazie ancora di cuore’.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 135 volte, 1 oggi)