MONTEPRANDONE – Partener in service – start up innovativa è titolare del CEA Centro Educazione Ambientale “AMBIENTE E MARE”, della Rete INfea della Regione Marche, ha aderito alla Settimana dell’educazione allo sviluppo sostenibile promossa dall’UNESCO con l’iniziativa 360° di Sostenibilità – Settimana DESS 2014 per una BUONA EDUC-AZIONE! Il CENTRO PARTNERS IN SERVICE SRLS, che si caratterizza come “start up innovativa” con l’impiego come dipendenti o collaboratori a qualsiasi titolo di laureati qualificati Ricercatrice Biologa Nutrizionista dott.ssa Barbara Zambuchini, Ingegnere Ambientale Desirée Marinangeli, Naturalista dott.ssa Valentina Capannelli, Economista Dott. Alessandro Valentini, la Biologa dott.ssa Sonia Tirabassi e dott.ssa Chiara Coscia ha seguito le scuole in questo percorso sulla Sostenibilità Ambientale.

All’interno della settimana dell’UNESCO DESS 2014 è stato avviato il Concorso Scolastico il “Mare e le Stagioni del pesce povero e/o massivo“. Il concorso è parte integrante del Progetto ECOMUSEO-FORME E PERCORSI DELL’ACQUA promosso dalla Provincia di Ascoli Piceno, progetto che mira alla valorizzazione dell’acqua come  elemento specifico e caratterizzante del territorio provinciale. Nel corso dei secoli le acque del fiume Tronto sono state fonte di sostentamento per le popolazioni e risorsa fondamentale per le attività agricole, artigianali e produttive. Si intende valorizzazione questa risorsa  per finalità di tipo educative, didattiche e di promozione turistica.

Il Concorso terminato il 20 Maggio 2015 ha coinvolto le 38 classi delle Scuole dell’Infanzia e della Primaria dell’ISC di Monteprandone (AP) circa 1.300 alunni. Ogni istituto ha partecipato al concorso realizzando un lavoro di gruppo, (cartellone, plastico, ecc) , con la tematica “ il Mare e le Stagioni del pesce povero e/o massivo“. Conclusione di un percorso durante il quale i bambini che hanno giocato e imparato tramite un’ esperienza di sensibilizzazione ambientale,  approfondendo temi quali il rapporto tra uomo e ambiente, lo sviluppo sostenibile, le tecnologie e l’utilizzo corretto delle risorse, la scienza come spirito di collaborazione e responsabilità sociale.

La giuria ha dovuto effettuare una selezione non semplice per la scelta dei tre lavori migliori tra gli elaborati pervenuti; scelta che si è conclusa con la premiazione degli istituti “Scuola dell’Infanzia Borgo da Monte”, Scuola della Primaria “Benedetto Croce” e “Scuola dell’Infanzia di Colle Gioioso” .

Vincitrice del concorso è risultata la classe IV° C  Scuola della Primaria “Benedetto Croce”. l’Istituto si è distinto per l’impegno e la creatività  con cui ha affrontato il tema del Concorso.  Il premio “Miglior Lavoro Ecologico” è stato assegnato alla Scuola dell’Infanzia di Colle Gioioso sez B e H per l’utilizzo dei multi materiali di riciclo con il quale hanno creato un lavoro educativo e sostenibile. Vincitrice del  ”Premio Fantasia” è stata la Scuola dell’Infanzia Borgo da Monte, che ha ricreato in 3D un realistico e colorato ecosistema marino.

Alla premiazione hanno partecipato dirigenti scolastici, insegnanti e alunni delle scuole premiate, oltre agli Educatori del CEA Centro Educazione Ambientale “AMBIENTE E MARE”, della Rete INfea della Regione Marche .

L’obiettivo del percorso educativo,  conclusosi con il concorso, è stato quello di sensibilizzare tutte le  categorie  di utenti (scuole, famiglie, associazioni) sui temi della tutela e della valorizzazione dell’acqua come risorsa indispensabile per l’uomo.  La speranza è che questa consapevolezza si traduca poi in azione pratiche e virtuose di conservazione di un bene comune.

L’obiettivo di CEA “Ambiente e Mare” R. Marche, da raggiungere è quello di sensibilizzare le istituzioni e le comunità verso la Sostenibilità. Promuovendo la Sostenibilità a 360°, ovvero, trattando varie tematiche: Azioni Sostenibili, Mare e Pesce povero e/o massivo, Prodotti Alimentari sostenibili, Energia e Rifiuti, si intende mostrare come sia possibile uno stile di vita all’insegna della Sostenibilità.

Le iniziative previste da CEA “Ambiente e Mare” R. Marche perseguiranno la pubblicizzazione tramite web, nello specifico pagina Facebook del Centro Educazione Ambientale C.E.A. “Ambiente e Mare” www.facebook.com/pages/Centro-Educazione-Ambientale-CEA-Ambiente-Mare/ che permetterà una veloce pubblicizzazione e promozione del Progetto, limitando l’uso della carta e delle materie non rinnovabili.

                                                            

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 225 volte, 1 oggi)