ASCOLI PICENO –  Abbiamo intervistato la neo vicepresidente della Regione Marche Anna Casini.

Nella giornata di domani si conosceranno tutte le deleghe distribuite agli assessori, compresa quella a lei riservata.

E’ un impegno gravoso questo incarico. E’ anche la prima volta di una vicepresidente donna: “ In primis, il presidente Luca Ceriscioli  ha voluto che venga ripristiano il fondo sociale. Si tratta di una cifra importante. Condivido totalmente la proposta del governatore. Domani, sapremo tutte le deleghe: noi stessi non sappiamo ancora niente.

Quali sono le priorità della vostra attività di governo?: “Il lavoro e il sociale e aggiungerei anche la sanità. Nel Piceno la situazione lavorativa è drammatica, faremo del nostro meglio per provare a sistemare le cose. Io sono stata eletta nel Piceno e questa zona necessita maggiori attenzioni e di politiche serie. Posso dire che non ci sarà l’assessorato al Piceno.”

– Come saranno impostati i rapporti con le opposizioni?: ” Già dal primo giorno sono sembrati buoni. Vogliamo collaborare con tutti, indistintamente dai colori. Nella prima seduta, per esempio, abbiamo approvato all’unanimità una risoluzione presentata dal Movimento 5 Stelle: è un segno di una collaborazione che sta iniziando.”

– Ci saranno delle categorie sociali alle quali guarderete maggiormente per la vostra azione di governo? ” La nostra principale azione è quella di ricostruire un progetto di governo per adeguarlo ai cambiamenti economici e sociali che si sono rivelati durante questi anni. Sicuramente la nostra azione sarà quella di rilancio della nostra Regione. Su Ceriscioli, posso dire che sarà un presidente presente nei territori, come già fatto durante la campagna elettorale. Ascolteremo tutti quanti per poter operare meglio.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 408 volte, 1 oggi)