ASCOLI PICENO –  La canzone “Suogne e Memoria  con  le parole di Guido Mosca, musica di Enzo Titta e interpretata da Roberto Buondi, si è aggiudicata il primo posto al 12° Festival della canzone ascolana. Il brano rievoca attraverso un sogno la storia di un caratteristico e famoso personaggio ascolano. Al secondo posto della rassegna canora in vernacolo ascolano il gruppo dei “BBezzuoche de Plasteca” con “Lu Quagghio”; terzo Classificato Robero Mistichelli con “M’è nate nu nepote”.

Buondi, durante l’esibizione, è stato accompagnato dallo stesso Titta con l’armonica a bocca e dal duo Martina Tosti ed Augusto Mariotti.

Il premio per il Miglior Testo ha visto primeggiare ancora un brano scritto e musicato da Enzo Titta e cantato Valentina Manni: “Dope la ruetta”.

Ad aggiudicarsi il Premio “Ivan Graziani” 2015 è stato Stefano Non Solo Musica” showman di successo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 156 volte, 1 oggi)