ASCOLI PICENO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione, da parte di Marco Fioravanti, portavoce provinciale Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale Ascoli Piceno:

“La sinistra infierisce su se stessa facendosi rappresentare dall’Offida-centrismo ed alza il tiro sul direttore tecnico Asur 5 pensando di scaricargli responsabilità in maniera scorretta, per nascondere le loro reali responsabilità politiche sanitarie perpetrate negli anni passati. Qualcuno in Regione dovrebbe spiegare a loro quale è la linea di demarcazione, corretta, tra responsabilità politica e responsabilità tecnica soprattutto facendogli capire che i tempi sono mutati e che per cambiare passo nella sanità marchigiana occorre avere coraggio, attraverso il riequilibrio dei ruoli di responsabilità proprio in virtù di un bilancio regionale che assorbe circa l’85% delle risorse.

La dice lunga l’interferenza politica che alcuni politici locali vorrebbero imporre alla direzione Asur 5, su come condurre la direzione tecnica di una azienda, facendo emergere un clima di aria pelosa, in contraddizione alla loro stessa linea politica regionale. Il Presidente della Regione Marche chiede 300 giorni per far percepire un cambio di passo gestionale ma dalle avvisaglie dei loro stessi compagni di viaggio noi crediamo che non ne siano sufficienti nemmeno mille, sempre più abituati a guardare al loro dito piuttosto che agli obiettivi importanti da raggiungere in Asur 5”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 219 volte, 1 oggi)