ASCOLI PICENO -La Prefettura in campo contro l’abusivismo e la contraffazione. Presentata oggi la campagna di sensibilizzazione per contrastare la forte presenza di venditori abusivi soprattutto nel periodo estivo e nelle località di vacanza. L’iniziativa vede la collaborazione di Confcommercio Ascoli

Il Prefetto di Ascoli, Graziella Patrizi ricorda che “in sinergia con la Questura sono state adottate tutte le iniziative per coinvolgere anche la Capitaneria di Porto e le Polizie Municipali, insieme alle altre Forze dell’Ordine. Si tratta di un probema culturale, e su questo stiamo lavorando, per sollecitare la cittadinanza ad evitare di acquistare prodotti contraffatti: un mercato che foraggia l’illegalità e la criminalità organizzata”

Coinvolta anche la Capitaneria di Porto di San Benedetto che supporterà le forze di polizia nell’opera di contrasto del fenomeno.

Soddisfatto anche Fausto Calabresi, presidente provinciale di Confcommercio: “ringrazio la Prefettura per quest’opera. Speriamo di ottenere gli stessi risultati del 2014, quando abbiamo ottenuto un buon successo con quest’iniziativa”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 86 volte, 1 oggi)