ASCOLI PICENO – La ricerca tecnologica ha una evoluzione molto veloce e se da un lato porta a migliorare molte attività quotidiane, dall’altro lato crea un gap, un divario tra le persone che riescono a mantenersi aggiornati e chi, come gli anziani, non hanno i mezzi necessari per rincorrere le novità offerte dalla tecnologia.

L’uso del computer è ormai divenuto una realtà alla portata di tutti e tutti sono in grado di usufruire delle molteplici opportunità di questo mezzo. Il discorso cambia quando il fruitore ha un’età per la quale gli risulta difficile entrare nel mondo digitale. E quale migliore modo potrebbe essere per colmare questa lacuna se non quella di disporre dell’abilità dei giovani? In questo modo si innesca una azione molto costruttiva, quella del dialogo tra generazioni.

A questo proposito, la Fondazione Mondo Digitale e Poste Italiane hanno sviluppato il progetto “Nonni su Internet” presso gli uffici postali per portare ovunque l’alfabetizzazione digitale dedicata agli over 60.

Si parte con un’edizione pilota in sei città: Ascoli Piceno, Asti, Mantova, Napoli, Palermo e Roma. Fanno da battistrada Ascoli, Palermo e Roma e in aule attrezzate presso gli uffici postali, nonni e studenti nel ruolo di tutor saranno on line.
Ad Ascoli Piceno si è messa in gioco in prima persona la dirigente scolastica Patrizia Palanca dell’IIS E. Fermi, supportata dalle docenti Donatella Talamonti e Rossella Ciccanti.

Il corso si svolge nell’ufficio postale di via Francesco Crispi 4, dalle 10 alle 12.   Per informazioni Cecilia Stajano, responsabile del progetto, cell. 320 1731570, mail c.stajano@mondodigitale.org

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 194 volte, 1 oggi)