ASCOLI PICENO – Il Tribunale di Ascoli Piceno ha condannato, nella giornata dell’8 luglio, a tre anni di carcere un 70enne ascolano per violenza sessuale su una ragazza di meno di 14 anni. Il Pm Umberto Monti aveva chiesto una pena di quattro anni.

La vicenda risale alla primavera 2012. L’uomo avrebbe molestato sessualmente la ragazzina dopo averla convinta a salire sulla sua auto. Il 70enne era amico della famiglia di lei.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 152 volte, 1 oggi)