ASCOLI PICENO – Ascoli Picchio e Quintana, un binomio vincente.  Sono state presentate le maglie che i bianconeri indosseranno nella partita di Coppa Italia di domenica 2 agosto contro il Cosenza. La particolarità sta nel fatto che il logo della Quintana, con tutti gli stemmi dei Sestieri, sarà lo sponsor che svetterà sulla maglia da gioco.

Le divise saranno poi in vendita al negozio “Il Campione” e le maglie utilizzate durante la gara saranno messe all’asta, come richiesto dal presidente bianconero Francesco Bellini. Il sindaco Castelli ha  intanto personalmente consegnato nelle mani del numero uno bianconero, il progetto preliminare di ristrutturazione della Tribuna Est dello stadio Del Duca

Il presidente del Consiglio degli Anziani. Massimo Massetti sottolinea “gli improtanti obiettivi per la promozione della Quitnana nelel scuole. Con l’Ascoli c’è unità di intenti per poter far amare la nostra Giostra alle nuove generazioni”

Il Sindaco Guido Castelli ricorda ” le due passioni fondamentali della città: la Quintana e l’Ascoli Picchio. Voglio ringraziare ancora il Presidente Bellini per tutto quello che sta facendo”. Il patron bianconero iterviene ricordando che “si sta cercando di lavorare sul centro sportivo della Pro Calcio: speriamo di giungere ad un accordo al più presto”. Una battuta sulla Quintana: “Porta Maggiore mi ha chiesto di andare da loro per portargli fortuna.  E’ davvero bello associare le cose belle della città con l’Ascoli Picchio. Domenica tutti allo stadio per la partita”

Il direttore generale Gianni Lovato: “Ascoli è una città viva. E’ un posto bellissimo nel quale vivere. Ci sono tante persone capaci di mettersi a disposizione della collettività. Si può fare molto tutti insieme”

Il socio del Cda bianconero, Giuliano Tosti è “fiero di essere ascolano. Con queste due grosse ricchezze che abbiamo, si può esserne davvero orgogliosi.”

Infine, l’assessore allo Sport, Massimiliano Brugni ricorda che “la città è unita e si stringe intorno a queste due grandi passioni. Tanti risultati positivi sono alla nostra portata”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 632 volte, 1 oggi)