Il progetto “Adriatic Fish Product Promotion “AFPP” PIS CEA “Ambiente e Mare” presentato dalla Partners in Service srls “Start up Innovativa”, titolare del Centro di Educazione Ambientale – CEA“Ambiente e Mare” riconosciuto R. Marche, in associazione con l’azienda ittica Blueshark srl, che svolge attività di lavorazione dei prodotti ittici, in particolare la trasformazione del pesce azzurro, è risultato primo in graduatoria a valere Intervento 4.1.1B “Interventi per la promozione integrata delle eccellenze del territorio” bando Gac Marche Sud (anno 2014).

Attraverso Il progetto “Adriatic Fish Product Promotion “AFPP” PIS CEA “Ambiente e Mare” e in piena rispondenza al perseguimento dell’obiettivo individuato dal PSL del GAC MARCHE SUD B.2, si intende valorizzare e promuovere il prodotto ittico dell’Adriatico “povero e/o massivo”, e la marineria locale, attraverso:

  • la creazione della prima Rete di operatori dell’Ittiturismo e Pescaturismo dei Comuni del GAC Marche Sud

  • la stampa di materiale informativo (es. ricettari, brochure, opuscoli, ecc.),

  • una serie di manifestazioni di carattere educativo/enogastronomico e culturali (es. convegno divulgativo finale, proiezione documentari, consegna degli Opuscoli informativi/ricettario, degustazioni di prodotti locali, ecc.),

  • la realizzazione e promozione di un Marchio di qualità

  • la predisposizione, promozione e divulgazione di pacchetti turistici Eco-sostenibili

Il tutto in sinergia ed integrazione con le eccellenze ambientali, enogastronomiche e culturali del territorio e le altre filiere locali e regionali, realizzando anche la promozione in rete dell’offerta congiunta delle attività turistiche, ricreative e culturali del settore ittico legate alla diffusione del pescaturismo e dell’ittiturismo nel territorio dei Comuni del GAC Marche SUD. Hanno già aderito al progetto il Comune di Grottammare, il Comune di Pedaso, l’Associazione Circolo Nautico Sambenedettese (CNS) e gli Operatori del settore ittico quali Mitilpesca Società Cooperativa ed il Consorzio Co.Ge.Pa. (“Consorzio di Indirizzo, Coordinamento e Gestione tra imprese della piccola pesca artigianale di Pedaso”). Si stanno coinvolgendo le Associazioni Culturali es. “Accademia della Cultura e del Turismo Sostenibile”, e gli Operatori della pesca e della piccola pesca, la Riserva Naturale Regionale Sentina e il Comune di San Benedetto del Tronto e tutti gli altri che vorranno aderire: enti pubblici locali, associazioni di categoria, aziende del settore agroalimentare, enogastronomico, turistico e culturale, ecc.

Il presente progetto vuol diffondere e radicare la cultura del “Pesce povero” e “del pesce azzurro”, come tradizione marchigiana, in particolare dei Comuni del GAC Marche Sud, sempre legata alle stagioni, destinata all’attuazione di una politica di qualità, valorizzazione e promozione nonché sviluppo di nuovi mercati per i prodotti della pesca e dell’acquacoltura locali. L’obiettivo del progetto è quindi anche quello di sensibilizzare al consumo intelligente del pesce dell’Adriatico povero e/o massivo, nella consapevolezza che mangiare pesce fa bene ma fa ancora meglio mangiare pesce a un prezzo contenuto, specialmente in alcuni periodi dell’anno.

Sarà creata la prima rete di operatori dell’Ittiturismo e Pescaturismo dei Comuni del GAC Marche Sud, che coopereranno per lo sviluppo e la promozione del Turismo Eco-sostenibile e la promozione dell’Ittico e della marineria locale. Gli operatori della pesca insieme agli operatori turistici, Agricoltori, Associazioni ed ai Comuni dell’entroterra realizzeranno un’offerta congiunta volta alla valorizzazione del territorio, della cultura, dell’artigianato e del prodotto enogastronomico.

La valorizzazione del prodotto ittico locale e la commercializzazione integrata dello stesso con altri prodotti agroalimentari tipici del territorio insieme alla valorizzazione della marineria locale avverrà anche attraverso la realizzazione di un “Marchio di Qualità”.

L’azione di incoming consisterà nella predisposizione dei Pacchetti Turistici Eco-sostenibili, nella loro promozione e divulgazione attraverso gli strumenti dell’agenzia di viaggio e del web e nella gestione delle effettive prenotazioni.

I pacchetti Eco-sostenibili che saranno proposti cercheranno di integrare e valorizzare tutto ciò che è legato alle comunità di pesca e costruire una efficace sinergia tra le diverse offerte degli operatori locali in modo da poter aumentare i livelli di competitività del territorio, con particolare riguardo alle attività legate alle tradizioni della marineria locale e alle caratteristiche dell’ecosistema ambientale.

Il progetto prevede una serie consecutiva di manifestazioni di carattere educativo/ enogastronomico e culturale e un convegno divulgativo finale sulle tematiche oggetto di intervento sopra riportate, organizzato da Partners in Service srls “Start up Innovativa”, CEA “Ambiente e Mare R. Marche con il coinvolgimento anche dell’Università di Camerino ed esperti di cucina ed enogastronomia locali, ect.

Sarà realizzato il materiale promozione ai fini della promozione e valorizzazione del prodotto ittico dell’Adriatico “povero e/o massivo” meno apprezzato e/o nell’ottica della stagionalità es. ricettari. La promozione sarà veicolata mediante il sito web www.pissrl.it (anche in lingua inglese) dove saranno messe in rete tutte le attività del progetto. La divulgazione dell’evento attraverso un piano di comunicazione mediatico strutturato stimolerà sicuramente la creazione di una rete tra enti pubblici locali, le aziende del settore agroalimentare, enogastronomico, turistico e culturale sia attraverso i mezzi di comunicazione tradizionale che utilizzando il web, consentendo una diffusione dell’evento non solo a livello locale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 126 volte, 1 oggi)