ASCOLI PICENO – Dopo alcuni anni di assenza, ad Ascoli torna la “Festa de L’Unità”, che quest’anno si svolgerà in Via d’Ancaria, nel centro storico, dal 28 al 30 agosto.

Il segretario cittadino del partito Massimo Gaspari ricorda “l’impegno del partito per questa tre giorni. Oggi in città siamo il primo partito in termini di voti. Governiamo anche in Provincia e siamo pronti a riprenderci anche il Comune. Il centrodestra ha fallito”. Il capogruppo Francesco Ameli parla del programma della Festa che verterà su “Ascoli, ambiente e scuola, come temi principali”.

La consigliera provinciale e comunale, Valentina Bellini parla di “progetti da condividere anche in seno al Consiglio Comunale. Siamo disponibili a dialogare con tutti. La professoressa Natalia Virgulti introdurrà la giornata conclusiva di domenica parlando dei temi della riforma della scuola: “ci confronteremo e chiariremo alcuni dubbi. Ci sarà l’onorevole Maria Grazia Rocchi che era presente in Commissione e ha partecipato ai lavori della riforma”

Entrando nel dettaglio del programma, venerdì 28 agosto alle 19 la festa sarà inaugurata dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli e dalla vicepresidente Anna Casini.  Si dibatterà sul tema, “Nuovo governo in Regione, nuove opportunità per Ascoli” insieme al segretario regionale Francesco Comi e quello provinciale, Antimo Di Francesco. Sabato 29 il tema sarà “Ascoli Capoluogo, verso un futuro sostenibile” con l’intervento del presidente della Provincia, Paolo D’Erasmo, mentre domenica si chiuderà con “La buona scuola, autonomia e potenziamento: dubbi novità e occasioni da cogliere”

Spazio anche alla musica. Venerdì si esibiranno gli “Spaghetti a Detroit”, mentre sabato sarà la volta del gruppo “Perturbazione”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 238 volte, 1 oggi)