ASCOLI PICENO – Dopo qualche anno di assenza, ad Ascoli è tornata la Festa del’Unità.

Ad inaugurare la festa è intevenuto il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli che ha ricordato di “essere al servizio della comunità è importante ed è impegno molto difficile. Ho voluto incontrare i territori e ne sto raccogliendo tutte le istanze. Una delle priorità sono i fondi per il sociale, sui quali non taglieremo nulla. Anche per le infrastrutture sono vitali per questa regione. Tutto il Paese deve essere unito per il rilancio”.

Anche la Vicepresidente Anna Casini parla delle sue “pesanti deleghe, di grande stimolo. Stiamo già lavorando per rilanciare il nostro aeroporto regionale e la vendita delle azioni è già avviata. Nel Piceno daremo priorità ad interventi sulle pedemontane e sulla Salaria. Annuncio che il PSR è stato già approvato e tra breve approderà in Consiglio. Al sindaco di Ascoli vorrei ricordare che noi siamo al governo da 2 mesi, loro da 6 anni, sono inutili le loro polemiche”.

Il segretario provinciale Antimo Di Francesco pone l’accento sull”ottimo risultato delle regionali, che è il lavoro di una squadra forte e solida. E’ necessario porre l’attenzione sui tanti problemi del territorio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)