ASCOLI PICENO – Poco dopo l’una di notte del 9 settembre una Bmw percorreva a forte velocità viale della Repubblica ad Ascoli Piceno e transitando di fronte la Questura ha sorpassato pericolosamente un’autovettura in quel momento sulla strada.

La macchina sorpassata era condotta da una poliziotta della Volante della Polizia di Stato appena smontata dal servizio. L’agente senza pensarci due volte si è data all’inseguimento della Bmw, avvisando nel contempo i colleghi della Questura. La poliziotta è stata raggiunta prontamente dalle due Volanti della Polizia di Stato presenti in città che partecipavano all’inseguimento bloccando il veicolo poco dopo.

L’autovettura è risultata condotta da un cittadino romeno in evidente stato di ebrezza alcolica, tanto che i successivi accertamenti tecnici eseguiti da una pattuglia della Polizia Stradale hanno imposto il ritiro immediato della patente di guida. L’uomo si è giustificato dicendo che proveniva dal festeggiamento del matrimonio delle altre due persone da lui trasportate in macchina e che durante la serata al ristorante si erano lasciati prendere un po’ troppo la mano dai brindisi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 445 volte, 1 oggi)