ASCOLI PICENO – Mister Petrone al termine dell’allenamento odierno a porte chiuse fa un bilancio di quest’inizio di stagione e si prepara per la prima gara di campionato che vedrà i bianconeri impegnati al “Biondi” di Lanciano contro la Virtus.

“Una presentazione diversa rispetto allo scorso anno – esordisce il tecnico napoletano – aver raggiunto la categoria che c’ eravamo prefissati in un progetto di tre anni subito al primo anno deve essere per noi non un punto d’arrivo ma un punto di partenza. Sono contento di come i ragazzi si sono allenati, abbiamo fatto un lavoro particolare cercando di concentrarci non sulle cose extra calcistiche,  gli ultimi acqusti si sono subito integrati,e  si sono messi a disposizione del gruppo, calati con grande umiltà nella realtà.
“Per noi  sarà un inizio particolare – continua il mister- c’è chi si è aggregato ieri, chi oggi ma abbiamo completato lo schacchiere rinforzandoci nei ruoli giusti, lavoreremo nei dettagli c’è entusiasmo ma allo stesso tempo ci deve essere organizzazione sia con la palla che senza, in serie B c’è più  struttura fisica degli avversari  e dobbiamo adattarci alla categoria. Nel momento in cui faremo la settimana tipo di allenamento sicuramente lavoreremo meglio nei dettagli, ma la prossima partita con l’Entella la dobbiamo preparare in pochi giorni ma ho sensazioni positive è un gruppo che lavora sodo e ci apprestiamo ad affrontare il campionato con entusiasmo che è la nostra carta vincente ma dobbiamo sfruttare le nostre potenzialità. Per adesso non abbiamo ritenuto opportuno fare il ritiro anche perché la partita di martedì non c permette di farlo.
Mister è soddisfatto del mercato? “Si, ora ci sono nostri giocatori che hanno delle richieste e se hanno l’occasione giusta e vogliono continuare la loro professione da un altra parte è giusto cosi se sono motivati altrove non li tratterremo.”
Domani la prima sfida con il Lanciano che squadra si aspetta?”IL Lanciano si è rinforzato negli ultimi giorni di mercato una squadra che si è consacrata in categoria subito e con l’obiettivo della salvezza. Noi conosciamo le nostre potenzialità sapendo che loro hanno lavorato più mesi ma il campo darà il responso. A Lanciano andiamo per portare punti a casa. L’obiettivo per ora per noi è mantenere la categoria, dobbiamo avere il tempo di crescere giorno dopo giorno non sono più amichevoli e i tre punti sono importanti mi aspetto la massima concentrazione.
Ci sarà la possibilità di vedere i nuovi acquisti in campo?”Dal punto d vista dei tesserati sono tutti a disposizione e sono tutti convocati, c’è chi è meno in condizione per la partita ma chi scenderà in campo avrà i 90 minuti nelle gambe.”
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 197 volte, 1 oggi)