ASCOLI PICENO – Pomeriggio impegnativo, quello del 21 settembre, per i pompieri della Provincia. Un rogo dalle vaste dimensioni si è innescato nella frazione Monte di Rosara ad Ascoli Piceno. Le fiamme sono divampate dalla vegetazione presente in quella zona. Il vento sta alimentando il rogo.

C’è preoccupazione per qualche abitazione presente nell’area. I Vigili del Fuoco stanno operando sul luogo con sei automezzi. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

AGGIORNAMENTO I Vigili del Fuoco con un elicottero stanno spegnendo gli ultimi focolai. C’è anche un Canadair che coordina le operazioni. Al momento restano soltanto poche fiamme da spegnere. Il vento complica queste ultime operazioni. Chiuso, per precauzione, lo svincolo Rosara della Superstrada.

AGGIORNAMENTO ORE 21.15    Durante la serata la situazione è migliorata. L’incendio è sotto controllo da parte dei Vigili del Fuoco. E’ rimasto qualche piccolo focolaio, specialmente qualche tizzone di pianta, ma non destano particolari preoccupazioni. Riguardo agli ettari andati distrutti, è ancora in corso la ricognizione del Corpo Forestale. Sono stati impiegati sei automezzi dei Vigili del Fuoco, quindici pompieri sul luogo, un elicottero proveniente da Pescara e un Canadair da Ciampino. I piloti sono stati “eccellenti” nel scaricare l’acqua nelle zone più impervie. Lo svincolo Rosara, precedentemente chiuso per precauzione, è stato riaperto al transito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.051 volte, 1 oggi)