ASCOLI PICENO – E’ in corso la conferenza stampa alla Questura di Ascoli Piceno inerente all’operazione antidroga scattata all’alba del 25 settembre. Sono state emanate custodie cautelari ad Ascoli, Teramo e Napoli.

La droga proveniva da Scampia ed era diretta, sul nostro territorio, alla vendita ai tossicodipendenti del Sert. L’inchiesta è nata per via di alcuni accertamenti nella struttura ascolana. Gli arrestati sono Andrea Aruta (29enne di Napoli), Pasquale Scotto (50enne di Napoli) e Patrick Varani (50enne ascolano).

“Nei prossimi giorni non sono esclusi altri arresti” hanno dichiarato gli inquirenti.

Ecco il resoconto della Polizia inerente all’operazione antidroga:

L’attività investigativa, condotta dalla Polizia (Squadra Mobile di Ascoli) e dal vice questore Roberto Di Benedetto, era stata avviata dopo mirati servizi di osservazione al Sert.

L’inchiesta ha consentito di acclarare che Patrick Varani (ascolano con numerosi precedenti in materia di spaccio) si trovava spesso in compagnia di tossicodipendenti nelle aree maggiormente a rischio. Il 50enne era destinatario di cospicui quantitativi di hashish che acquistava regolarmente nel comprensorio di Napoli per il successivo spaccio al dettaglio nella Provincia di Ascoli Piceno.

Le indagini hanno inoltre consentito di ricostruire l’intera filiera dello spaccio. E’ emerso che Pasquale Scotto (50enne sottoposto agli arresti domiciliari a Napoli per traffico di droga) provvedeva a reperire lo stupefacente per consegnarlo successivamente, attraverso l’intermediazione di Andrea Aruta (29enne napoletano) di consegnarlo all’ascolano e a un martinsicurese. Questi lo immettevano nel circuito della vendita illecita nelle provincie di Ascoli e Teramo.

Infatti la squadra mobile ha intercettato l’autovettura di Andrea Aruta  (mentre era diretta a Martinsicuro dal corriere Giuseppe Tremante) dove è stata rinvenuta e sequestrata una busta piena di immondizia (rinvenuta nel bagagliaio) dove all’interno era celato un chilo di hashish. Il corriere è stato arrestato. Ciò ha dato ulteriore conferma del traffico di droga presente nei territori dell’Ascolano e del Teramano.

Aruta, Scotto e Varani sono stati arrestati per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti mentre sono ancora in corso le ricerche del martinsicurese Giuseppe Tremante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.497 volte, 1 oggi)