ASCOLI PICENO – Un’azione quotidiana, una fatica, svolta con rigore da uomini e donne che hanno contribuito alla crescita del tessuto sociale, trasmettendo valori etici alle generazioni successive. E’ il lavoro, l’attività sulla quale si basano le nazioni e le società, che dà dignità alla persona e, al contempo, la rende consapevole di dare un servizio utile alla società. Così la Camera di Commercio di Ascoli Piceno ha assegnato un riconoscimento a tante persone che con il loro esempio possono far capire alle nuove generazioni che c’è sempre uno spiraglio migliore, un futuro prossimo più promettente.

“Il lavoro è indispensabile: tramanda nel tempo i nostri valori, mantiene e rinnova le tradizioni, costruisce un futuro per le nuove generazioni. Il lavoro è indispensabile per inserire un individuo nel contesto sociale, per farlo sentire vivo”: apre così il Presidente della Camera di Commercio, Gino Sabatini, la “Premiazione della fedeltà al lavoro e del progresso economico” che, nel ringraziare quanti nel Piceno contribuiscono ogni giorno a mantenere salda una situazione economica piuttosto critica, sottolinea: “Oggi più che mai è un dovere ringraziare tanti lavoratori, dipendenti, dirigenti, imprenditori che ogni mattina aprono le porte delle loro aziende garantendo con tante difficoltà la sicurezza economica alle famiglie dei propri dipendenti”.

Numerose le autorità presenti, da quelle militari al Sindaco Guido Castelli, al Prefetto dottoressa Graziella Palma Maria Patrizi che, nel prendere la parola, si è unita al coro dei ringraziamenti e ha accentuato l’importanza del lavoro sinergico tra istituzioni locali per supportare il quotidiano impegno delle imprese locali che “hanno dato prova di resistenza, di una solidità di competenze con le quali affrontano le sfide del mercato attuale. Questo è un forte incentivo per i giovani di pensare di mettersi in gioco”.

Parole calorose e riflessive anche da parte del sindaco Guido Castelli a cui è seguito l’intervento del Presidente di Unioncamere Marche e Camera di Commercio di Fermo, Graziano di Battista che auspica uno snellimento della burocrazia per favorire coloro che fanno impresa e un maggiore supporto da parte delle banche. “E’ importante – conclude – il coinvolgimento degli enti locali, dell’Università, della formazione per aggredire un mercato complicato”.

L’analisi effettuata dal professor Gianluca Gregori, Pro Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, evidenzia la crisi disoccupazionale del territorio piceno in un contesto nazionale e affronta riflessioni sull’importanza di investire, da parte soprattutto degli istituti di credito, sulle micro e piccole imprese che sono il tessuto economico del nostro territorio e che sono la risorsa dello sviluppo territoriale piceno.

Ecco dunque i premiati suddivisi per categorie:
Lavoratori dipendenti: Vincenzino Vallorani – Magazzini Gabrielli Spa; Giuseppe Fabrizio Sabatini – impresa edile SA.GI Offida;
Amministratori e dirigenti di azienda: Anna Maria Sciamanna – Calsa srl Ascoli Piceno; Adriano Benigni – Sabelli Distribuzione srl; Ottorino Pignoloni – CONS.A.V. Ascoli Piceno; Elvio Nardinocchi – SECURSYSTEM Ascoli Piceno;
Imprese: Enrico Paoletti&Figli srl; F.lli Cicconi Giancarlo&Silverio Snc; Ciarrocchi Silvio Snc di Ciarrocchi Stefano&C.; Anna Mancini, Paolo Amatucci, Osvaldo Brunone, ATF srl, Il Fornaccio di Sandro Assenti, DA.Ma Hotels srl; CI.D.AL. di Cicconi Rossano Alessandro& Di Girolami snc; Hotel Bar Ristorante “Le Palme”di Gabriele Crescenzi, Gabriele Nardini, La Calzeria di Grazia Pierdomenico; Edilizia Ciarrocchi srl.

Premi speciali:
Giuseppina Piunti per aver contribuito alla valorizzazione e conoscenza del nostro territorio come artista e cantante lirica di grande successo a livello nazionale ed internazionale; Dario Faini per aver contribuito alla valorizzazione del Piceno, sua provincia d’origine, come musicista eclettico, cantante e autore e compositore tra i più apprezzati dell’attuale scena italiana; Lito Fontana stimato docente e musicista affermato che suona con i grandi nomi della scena musicale nazionale ed internazionale; Mario Picchio per il talento imprenditoriale, costante esempio per il nostro territorio e per i giovani; Fabrizio Luciani talento professionale dimostrato attraverso l’impegno a favore dello sviluppo del territorio e del mondo studentesco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 696 volte, 1 oggi)