Odio le vittime che amano il carnefice
[Gronge, gruppo punk romano – Senile Agitation da A senile Agitation – A Giovanni Lindo 2010].

Giovanni perché? Giovanni tu quoque? Giovanni che ti succede? Giovanni ricordi? Qui una volta erano tutte feste dell’Unità, Emilia Paranoica e PCI.

Vestali tradite, fan in subbuglio, ammiratori scandalizzati, amici basiti. È Giovanni Lindo Ferretti bellezza, e tu non puoi farci nulla.

La vera (non) notizia, rispetto all’ultima uscita/gesta del Lindo nazionale (la sua partecipazione ad Atreju, festival organizzato da Fratelli D’Italia, con annessa polemica innescata da una dichiarazione del nostro sul tema immigrazione), è che dopo quasi venti anni, il mondo alternativo italiano è ancora fermo a questo magnetico signore di 62 anni che odia il politicamente corretto.

Il resto, ovvero il continuo fraintendimento del percorso post-CCCP del nostro, è oramai fatto da “case studies”. Ferretti, da buon antimoderno (cosa era il suo essere punk-filosovietico se non un netto rifiutò della modernità? E la sua conversione al cattolicesimo? Ed il suo professato amore per Benedetto XVI ? Idem) continua, lineare, per la sua strada, fatta di una poetica arcaica, terrigna, aspra e barbarica (CO.DEX, unico disco solista del nostro, vi dice qualcosa? Vogliamo parlare di Warum? Pezzo posto in apertura?).

Il problema, se problema vi è, siamo noi, che abbiamo visto in lui ciò che non era e mai è stato. E dire che il nostro ci aveva ampiamente avvertito (“Non fare di me un idolo mi brucerò, se divento un megafono m’incepperò” cantava in A Tratti, su Ko De Mondo, dei CSI), ma noi niente, rimaniamo aggrappati a lui, o meglio alla nostra visione del Lindo.

Abbiamo detto addio a Togliatti, Paglietta & Berlinguer, al PCI, alle feste dell’unità, al lambrusco, all’avanti popolo … A Giovanni no. Giovanni deve essere, e rimanere, uno di “noi”.

Per cui, Giovanni cantaci “Emilia Paranoica”, cantaci “Annarella”, cantaci “Io sto bene”.
Facciamo che con Zamboni tu non abbia mai litigato, che il muro di Berlino non sia mai caduto, e che a te, Atreju, in fondo in fondo, ti faccia schifo, così come la Lega. Invece della Bibbia leggi Marx, vero Giovanni?

Giovanni, non ci lasciare –
Giovanni, Giovanni, Giovanni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 489 volte, 1 oggi)