Come da titolo. Con la schiacciante vittoria dei bianconeri sabato in terra piemontese contro il Como e la storica vittoria del  Monticelli al “Delle Palme” nel derby contro la Samb, gli sportivi ascolani possono ritenersi soddisfatti.

Per il Picchio è stata una vittoria fondamentale, con un gioco frizzante e  concreto e con quattro giocatori diversi che sono andati a rete: da evidenziare la rete del ritrovato Cacia. Tra i giocatori che si stanno maggiormente imponendo, come non evidenziare lo strepitoso Jakub Jankto che a 19 anni sforna prestazioni da super eroe. La carriera del giovane ceco si prospetta molto luminosa. Da evidenziare il prezioso contributo di Grassi, Giorgi e Perez, pedine fondamentali dello scacchiere bianconero. Domenica alle 20,30 arriva il Pescara, squadra temibilissima e che annovera tra le sue fila Gianluca Lapadula, che ha già lanciato proclami bellicosi per la sfida serale.

Il Monticelli invece si gode lo storico trionfo ottenuto al “Delle Palme” con una vittoria rocambolesca, ottenuta per 5-4. I biancazzurri avevano dominato il primo tempo, chiusosi sull 1-4. I rossoblù hanno cercato fino alla fine di agguantare il pari. Proprio al 90° è arrivato il rigore del 4-5 che ha messo in discussione il risultato, ma a prevalere sono stati i ragazzi di Mister Stallone che ha affermato che  “Abbiamo realizzato il secondo sogno della nostra vita. Uno era vincere il campionato lo scorso anno, poi c’era vincere questa partita”.  Un momento d’oro per una squadra che vola sulle ali dell’entusiasmo.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 308 volte, 1 oggi)