ASCOLI PICENO –  Sono ripresi già ieri gli allenamenti dopo l’esaltante gara col Pescara, oggi alle 15:30 seduta di lavoro all’Ecoservices, preceduta dalla riunione annuale fra singole società e rappresentanti dell’Associazione Italiana Arbitri per un confronto sul regolamento di gioco e le relative modifiche e interpretazioni. L’arbitro inviato ad Ascoli Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata.

Al termine dell’allenamento odierno Luca Antonini premiato domenica per il gol più veloce in serie B, parla da vero capitano del Picchio, entusiasta della vittoria con i l Pescara :”Essere il capitano per me è un motivo di orgoglio e sono felice ed orgoglioso d esserlo. Era una partita sentita dalla città e  dalla squadra e il pubblico c’ha sostenuto sempre e spinto tanto. Oddo ha detto che non meritavamo?ognuno vede la partita a modo suo hanno fatto un buon primo tempo poi dopo è venuto fuori il vero Ascoli. L’importante è che abbiamo preso i tre punti. ”

Cosa è cambiato rispetto alle prime partite?”Da due settimane lavoriamo bene e qualche meccanismo è da migliorare pero siamo sulla strada giusta. Io sto bene sia psicologicamente che fisicamente il secondo tempo stavo meglio, nel primo non mi sono piaciuto.”

Un Ascoli molto diverso tra primo e secondo tempo, cosa vi ha detto il mister negli spogliatoi?:”Ha cercato di spiegarci cosa non andava e credo che la squadra abbia recepito il suo messaggio s’è visto un Ascoli più in palla qualcuno sentiva un pò la partita loro hanno fatto gol nel nostro momento migliore ma non abbiamo mollato un attimo. 

Ora si va a Modena, reduce da una sconfitta:”Il modena  ha perso ma gioca bene, non meritavano di perdere alcune delle partite che hanno perso ha fatto sempre bene in casa e non ha raccolto quello che meritava dobbiamo andare a Modena consapevoli che stiamo bene.”

Meno sei dalla vetta cambia qualcosa ai vostri obiettivi iniziali?:”Come obiettivo abbiamo  abbiamo i 50 punti. Guardiamo partita per partita. Siamo consapevoli di quello che dobbiamo fare.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 361 volte, 1 oggi)