ASCOLI PICENO – Torna a far parlare il cosiddetto “housing sociale” di Palazzo Sgariglia, l’edificio storico del centro di Ascoli, recuperato dal Fondo Hs Italia Centrale e promosso dal 2012 da Fondazione Carisap, Fondazione Tercas, Fondo Fia e Comune di Ascoli.

La scadenza per presentare le domande per l’assegnazione degli appartamenti a “prezzi calmierati” è fissata al prossimo 20 novembre.

Effettivamente, leggendo il bando, che potete scaricare qui PalazzoSgariglia-avviso_housing-sociale-pdf-DEF, a pagina 10 sono esposti i costi di affitto per gli appartamenti a prezzi calmierati.

Un trilocale ha un costo massimo di 563 euro al mese; un monolocale 381 euro; un bilocale 410.

Sarebbe interessante conoscere i prezzi medi, per appartamenti nuovi, di trilocali nel centro storico di Ascoli, in modo da capire qual è stato il margine di “calmieramento” (scusate la brutta parola) applicato.

Ricordiamo inoltre che il 25% degli appartamenti ricavati dalla riqualificazione dell’immobile, apportato dal Comune di Ascoli a Fondo Hs Italia Centrale, sarà venduto a prezzi di mercato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 569 volte, 1 oggi)