ASCOLI PICENO – Buona parte del territorio Piceno è senza acqua a causa di “imprevedibili problemi tecnici” dopo la conclusione nella giornata del 15 ottobre dei lavori di collegamento di una condotta a nuovo ponte-tubo.

Lo rende noto il Ciip. Nove i Comuni coinvolti e moltissime le frazioni rimaste a secco: Acquasanta Terme, Roccafluvione, Venarotta, Ascoli Piceno, Offida, Maltignano, Acquaviva Picena, Monsampolo del Tronto, Monteprandone. Il Ciip ha posizionato due autobotti ad Acquaviva e a Villa Sant’Antonio. 

Il Ciip, quanto riportato dall’Ansa, ha precisato che il guasto è dovuto a una rottura sulla condotta idrica della linea acquedottistica “Pescara d’Arquata” nei pressi di Colleforno di Acquasanta Terme. La riparazione è in corso e il servizio sarà ripristinato presumibilmente alle 6 del 17 ottobre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 983 volte, 1 oggi)