ASCOLI PICENO -Dopo aver visto i due rigori  contro (di cui uno, francamente, molto discutibile) e un’altro, netto, incredibilmente negato a Perez, sarebbe il  momento che l’Ascoli si faccia sentire nelle sedi opportune per lamentare l’enorme sequela di decisioni arbitrali contrarie ai bianconeri.

I bianconeri hanno già perso troppi punti a causa di queste dubbie decisioni.  Sicuramente sarebbe una buona azione se il direttore sportivo Marroccu e il direttore generale Lovato ne parlino nelle giuste sedi.

L’Ascoli poteva sicuramente fare di più contro il Modena, ma poi gli episodi a sfavore danneggiano pesantemente la gara. Nel prossimo turno arriva la capolista Crotone. I bianconeri dovranno sfoderare gli artigli per riprendere il cammino interrotto.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 215 volte, 1 oggi)