ASCOLI PICENO – C’è un azienda ascolana che ha risposto al bando del Comune di Ascoli per aiutare le famiglie bisognose ad acquistare i libri di scuola: è la Consulsystem, impresa della città che ha offerto 1500 euro a questo scopo.

L’assessore all’Istruzione Massimilano Brugni parla di “esempio positivo viste le difficoltà nell’andare avanti. E’ un esenpio che potrà essere seguito anche da altri. Di questo ne beneficeranno 4 ragazzi, una dello Scientifico, una delle Magistrali e un’altro dell’Alberghiero.

Il Sindaco Castelli sottolinea “il grave fenomeno dell’abbandono scolastico che nelle Marche raggiunge cifre importanti. Nel moemtno in cui ci sohno emergenze anche di approccio culturale, dobbiamo anche considerare i NEET (ragazzi che non studiano e ne lavorano, ndr). Questo bando è stato adottato proprio per stimolare i giovani a non dimenticarsi dell’importanza della cultura e dell’importanza dell’istruzione”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 215 volte, 1 oggi)