ASCOLI PICENO – I bianconeri hanno effettuato questo pomeriggio un test a porte chiuse al Del Duca contro la formazione allievi,per prepararsi alla sfida di sabato  con la capolista Crotone, tra cui milita anche l’ex Modesto.

Assenti ieri Cinaglia e Petagna, impegnati a Coverciano con la Rappresentativa di Serie B allenata da Piscedda, sono tornati oggi a disposizione di mister Petrone, è tornato ad allenarsi in gruppo anche l’attaccante Caturano.

Il match col Modena ha lasciato l’amaro in bocca a tutti i tifosi ma anche ai giocatori, Daniele Altobelli uno dei migliori nella trasferta emiliana, oggi  è tornato parlare della gara di sabato scorso: “Abbiamo messo alle spalle la gara di sabato, la nostra delusione per il risultato mancato va trasformata in rabbia per la prossima sfida col Crotone.  Non sono tanto sorpreso dalla posizione di classifica del Crotone perché la Serie B ci ha abituato alle sorprese, lo scorso anno è stata la volta  di Carpi e Frosinone, squadre partite non certo coi favori del pronostico. I pitagorici sono  una squadra giovane, rapida, dinamica, che fa dell’entusiasmo la sua arma migliore. I tifosi ci daranno una mano anche sabato, ci sorprendono ogni settimana, ci seguono in tanti anche in trasferta, non vedo l’ora di sabato per sentirli cantare per noi. Aspetto il mio primo gol in bianconero, ci sono andato vicino a Modena, ma il portiere avversario è stato bravo nell’intervento”.

Intanto oltre il danno la beffa per capitan Antonini che dopo essere stato colpito al volto durante la gara con il Modena era rimasto a terra sanguinante, ammonito per proteste e multa di  1.000,00 € perché capitano della squadra.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 208 volte, 1 oggi)