ASCOLI PICENO – Ascoli in campo senza idee e gioco cede ad una Pro Vercelli mai pericolosa in avanti. Tornano in campo gli undici della gara con il Crotone, al posto di Bellomo in regia si vede Addae, e difatti non arrivano palloni agli attaccanti, Cacia fuori dal gioco spizza qualche palla per Perez che lotta e si impegna.

Giorgi si infortuna a metà tempo e costringe Petrone al cambio al suo posto Altobelli al 40esimo della prima frazione. Una squadra svogliata che non arriva quasi mai al tiro. La curva contesta Petrone per tutta la partita chiedendo a Bellini di esonerarlo, anche la squadra viene contestata. l’Autogol di Addae dopo una prestazione non bellissima decide il match verrà poi sostituito da Bellomo ma le sorti del match non cambiano, Cacia esce nel finale fischiato dal pubblico, sostituito da Petagna che si impegna e lotta ma non ha palle giocabili.

Foscarini al termine”Ascoli un campo fortunato per me, due squadre che devono trovare ossigeno, quello che conta ora è il risultato.Oggi di testa eravamo più sciolti e brillanti.”

Il Pescara travolge il Crotone, pareggi per Como-Modena, Bari-Novara eSalerinatana-Perugia. Vincono Avellino con la Ternana, Livorno con il Trapani e Brescia con il Latina. Ascoli, Lanciano e Ternana in penultima posizione a 10 punti, chiude il Como a quota 7.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.037 volte, 1 oggi)