ASCOLI PICENO – Grande successo per gli eventi legati all’ottavo centenario del passaggio di San Francesco ad Ascoli, organizzati dalla Diocesi di Ascoli e dall’Associazione “Il Portico di Padre Brown”

Il Vescovo Giovanni D’Ercole ringrazia “tutti quelli che si sono attivati per l’ottima riuscita delle tante e bellissime iniziative”.

La presidente dell’Associazione Il Portico di Padre Brown“, Pina Traini traccia un bilancio delle attività, “un anno molto interessante, dove abbiamo riscoperto la freschezza del messaggio francescano. Ricordo con piacere l’animazione di una messa nella Basilica di Assisi, ma sono stati tanti gli eventi che hanno caratterizzato questo anno per noi davvero importante.”

Si inizia il 19 novembre, quando nella Chiesa di Santa Maria Intervineas si terrà un pranzo francescano con la presenza di alcuni detenuti provenienti dal Carcere di Marino grazie alla collaborazione della Direttrice Lucia Di Feliciantonio. Questo è il primo evento che vedrà protagonisti i detenuti. Il 22 novembre Ettore Bassi, che ha interpretato “Chiara e Francesco” incontrerà il pubblico al foyer del Teatro Ventidio Basso, mentre il 4 dicembre Luca Verdone, fratello di Carlo, racconterà  l’esperienza sul set del celebre film di Franco Zeffirelli “Fratello Sole, Sorella Luna”. Il 6 dicembre l’attore Vincenzo Bocciarelli interpreterà la piece “Vita di Francesco” che ha avuto recensioni positive anche sul quotidiano Repubblica.

Gran finale il 27 dicembre con il Presepe Vivente  in Piazza del Popolo con la collaborazione della Quintana. Verranno anche utilizzati alcuni cammelli e questo, ricorda Mons. D’Ercole “sarà un grande omaggio a San Francesco e ad Ascoli”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 276 volte, 1 oggi)