APPIGNANO DEL TRONTO – L’amministrazione Comunale in collaborazione con il plesso scolastico di Appignano del Tronto dell’isc Falcone e Borsellino e con l’associazione Nazionale Combattenti e Reduci sezione di Appignano del Tronto, mercoledì 4 novembre alle ore 10 ricorda i suoi caduti nella Prima Guerra Mondiale, con un corteo che parte dalla scuola fino al monumento ai caduti.

Gli studenti ricorderanno i caduti con una performance, accompagnati dalle musiche del corpo bandistico città di Appignano del Tronto.

Nell’occasione si inaugurerà la mostra “Lettere dal fronte”, allestita presso l’auditorium comunale “SALE” con 15 pannelli che ricordano i 54 caduti appignanesi; una scelta di lettere dei soldati dal fronte, di cartoline ed alcuni documenti ed oggetti che testimoniano come è stata vissuta la Guerra ad Appignano.

Questo progetto, iniziato nel 2014 con gli studenti e gli insegnanti dell’Isc Falcone e Borsellino guidati dal Professor Emidio Santoni nel centenario dalla Grande Guerra, è frutto di una formidabile ricerca e di studio da parte di Mario Vannicola e Emidio Santoni.

I documenti ritrovati presso l’Archivio storico comunale, l’archivio di Stato di Ascoli Piceno, l’archivio Micheli Angelini e Vannicola e prestati da alcune famiglie appignanesi ricordano i nostri giovani soldati e la loro triste esperienza al fronte.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 303 volte, 1 oggi)