ASCOLI PICENO –  Questa mattina sono finalmente partiti i lavori di demolizione della Tribuna Est dello stadio “Del Duca di Ascoli”. La viabilità è stata già modificata da qualche giorno, con una leggera rivoluzione che interessa la zona circostante all’impianto

La prima picconata è stata data dal presidente dell’Ascoli Picchio Francesco Bellini e dal sindaco Guido Castelli. Questo è il primo settore dell’impianto ascolano ad essere completamente ricostruito. Se il programma sarà rispettato, la nuova Tribuna Est verrà riconsegnata nel giugno del 2016, come da cronoprogramma. Presenti anche i soci del CdA bianconero Battista Faraotti e Gianluca Ciccoianni, l’assessore ai Lavori Pubblici Valentino Tega e la moglie del patron bianconero, Marisa Bellini.

Tornando ai lavori di demolizione della tribuna Est, che sarà situata a 6,5 metri dal terreno di gioco e che ospiterà anche degli spazi commerciali (bar,palestra, Ascoli Store ecc.)   è parso soddisfatto il patron dell’Ascoli Picchio, Francesco Bellini. “Il passato è passato, ora dobbiamo guardare al futuro. I lavori che prendono il via oggi vanno in questa direzione, e noi non possiamo che esserne orgogliosi e felici”.

“Siamo sicuri di aver fatto la scelta giusta e doneremo alla città di Ascoli un vero e proprio gioiellino – afferma il primo cittadino Guido Castelli – in questa tribuna si sono vissute emozioni davvero uniche in ambito sportivo che hanno coinvolto tutti, e quindi questa azione è molto importante e utile alla cittadinanza e alla squadra. Per realizzare tale opera abbiamo iniziato dai sottoservizi telefonici ed energetici e dalla modifica della viabilità, dove per quest’ultima non abbiamo registrato problemi, anzi i riscontri sono stati positivi.” Castelli, ha specificato che è arrivato il primo parere del Coni per la riqualificazione completa dello stadio e che a riguardo ci sono delle prescrizioni che saranno verificate nei prossimi giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 512 volte, 1 oggi)