ANCONA – Piazza piena, e adesioni alle stelle anche nel Piceno, per lo Sciopero dei lavoratori facenti parte dei gruppi di Federdistribuzione, Distribuzione Cooperativa e Confesercenti. Lo sciopero che ha coinvolto i lavoratori di questi gruppi, per il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro, è stato un successo quanto a livello nazionale, tanto in tutta la Regione e anche nel Piceno.

La manifestazione regionale tenutasi ad Ancona è stata un successo straordinario, partecipata da lavoratori provenienti da tutta la Regione. Il segnale lanciato alle tre Associazioni datoriali, che nei mesi scorsi avevano interrotto le trattative per il rinnovo dei Contratti Nazionale di Lavoro è stato forte e chiaro. Commenta Alessandro Pompei, Segretario Generale della Filcams-Cgil: “Siamo soddisfatti per la partecipazione massiccia dei lavoratori a questa data di sciopero unitario e siamo pronti a rinnovare il nostro impegno verso il 19 dicembre, seconda giornata di Sciopero che già abbiamo convocato.”

Continua il sindacalista della Cgil: “L’impegno che nel Piceno abbiamo profuso per la positiva riuscita di questa data di sciopero è stato ampiamente ripagato dai numeri di partecipazione”.

Dal Piceno infatti, le percentuali di partecipazione sono state elevate. Nello Sma di Grottammare si sono astenuti dal lavoro 30 persone sui 70 dipendenti, e ancora migliori nelle Coop del territorio: all’Ipercoop Città delle Stelle hanno scioperato l’81% dei lavoratori e al Centro Porto Grande a San Benedetto addirittura l’87%.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 832 volte, 1 oggi)