ASCOLI PICENO – Nella giornata dell’11 novembre il Gip di Ascoli Piceno ha rinviato a giudizio un 46enne del luogo, che la Procura accusa di lesioni personali gravi (30 giorni di prognosi) e minacce nei confronti di una ragazza invalida al 75%.

Il Pm, quanto riportato dall’Ansa, contesta anche le aggravanti di crudeltà, motivi abbietti, minorata difesa della vittima e la recidiva infraquinquennale.

I fatti risalgono al 2014. Dietro l’aggressione vi sarebbe un approccio dell’uomo respinto dalla giovane.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 177 volte, 1 oggi)