ASCOLI PICENO – Al termine del match, l’analisi della partita da parte dei due mister:

Bisoli, tecnico del Perugia analizza così la gara:”Dovevamo esser più cinici, abbiamo creato tante situazioni è mancato il colpo di cattiveria, quando avevamo in mano la partita siamo stati castigati. Giocatori come Cacia, Perez Antonini ti puniscono se sbagli, loro sono stati bravi a chiudersi e lasciare Cacia davanti. Abbiamo creato tanti uno due dal fondo e sull’unica azione loro c’è capitato questo. La colpa è mia dovevo tenere la concentrazione al massimo, ma bisogna essere cinici, il calcio non è estetica è concretezza. La partita è stata bella, l’arbitro ha cercato di fermare il nervosismo, una partita maschia tanti contrasti ma senza cattiveria. Può succedere, il campionato è lungo e difficile se non sei sempre sul pezzo questi inciampi qui li fai. Non dobbiamo farci condizionare abbiamo giocato bene e abbiamo perso.”

Mangia soddisfatto al termine, ma con tanto lavoro ancora da fare annuncia:”Oggi era necessario scatenarsi, una prestazione che ci voleva per l’atteggiamento con il quale abbiamo affrontato la partita, squadra compatta, abbiamo preso fiducia e siamo passati da un momento che poteva ammazzarci e invece i ragazzi sono stati bravissimi una vittoria dei ragazzi, hanno passato dei momenti non semplici. Ho cercato di trasmettere un pò di fiducia, quelli che hanno giocato, quelli che erano fuori i tifosi e tutti quanti l’Ascoli può ottenere quello che deve ottenere stando tutti compatti.Oggi non avevamo molti centrocampisti a disposizione, importante la prestazione di tutti ma soprattutto di chi era fuori posizione. ”

Almici sempre ottimo:” Almici ha fatto bene anche se non era nella sua prestazione abituale, come tutti, ma dobbiamo migliorare sul campo e su tanti aspetti. Cacia è un attaccante importante per questa squadra.Oggi i ragazzi si meritavano una prestazione così. Il ritiro è servito per lavorare anche per stare insieme e conoscerci.Poi l’attegiamento di oggi è dipeso dalla voglia dei ragazzi di dimostrare di avere ottime qualità. A testa bassa sempre lavorare meglio e di più.” Cacia è tornato al gol:”L’ho visto bene s’è allenato bene con me, Cacia è un attaccante importante per questa squadra.”

Mengoni: commenta così le dichiarazioni pre gara di Goretti “Noi facciamo i fatti teniamo la ciambella al collo, parliamo a fine campionato vediamo dove saranno loro e dove saremo noi. Sono una buona squadra ma oggi abbiamo fatto qualcosa di più e s’è visto un Ascoli che tiene a questa maglia, anche in dieci abbiamo dato quel qualcosa in più. Oggi da fuori ho visto un ottimo Grassi, ad Addae lo diciamo che deve migliorare, cerchiamo sempre di dirglielo, ma lui sbaglia con il cuore.Oggi abbiamo dimostrato di essere buoni giocatori ma anche uomini. I tifosi ci sono stati vicino, non ci sono mai state cose strane nello spogliatoio, diciamo che ora le cose sono gestite in maniera diversa il mister è bravo a far sentire tutti importanti, negli ultimi tempi mancava l’armonia. Oggi invece è tornata una squadra che lottava per questa maglia.Ci tengo all’Ascoli, l’importante è essere considerato.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 702 volte, 1 oggi)