ASCOLI PICENO – “Ascoli nel 2015 ha fatto registrare un incremento delle presenze turistiche del 30% rispetto allo stesso periodo del 2014”.  Lo sostiene il Sindaco Guido Castelli dopo aver visionato i dati sul turismo che la Regione Marche ha presentato sabato scorso e che fanno riferimento al periodo gennaio-settembre 2015.
“Analizzando i numeri della quale siamo in possesso, affermo che il trend per ciò che riguarda il turismo nella nostra città è senza dubbio molto positivo – dichiara il primo cittadino Castelli –  Partendo dagli arrivi, questi risultano pari a 34.209 nel 2015, dato in linea con ciò che accadeva nel 2014 quando gli arrivi toccavano quota 34.215. Ma quello che più ci impressiona positivamente riguarda l’aumento del numero delle presenze turistiche ad Ascoli. Infatti, se nel 2014 queste toccavano 106.584, nello stesso periodo (gennaio-settembre) 2015 le presenze sono state 147.228, ciò significa un aumento del 30 % rispetto all’anno precedente. A questo, si aggiunge l’incremento nell’ordine di 20mila presenze già ottenuto nel 2014 rispetto al 2013. Questo conferma il carattere strategico degli interventi che il Comune di Ascoli sta operando in ottica turistica. I dati sopra elencati fanno comprendere che Ascoli sta vincendo la sfida del prolungamento della presenza dei turisti in città, con i gufi che saranno costretti ancora una volta a volare basso”.
Il sindaco Castelli analizza poi le strategie future da adottare per aumentare sempre più il flusso turistico nella città delle cento torri. “Dobbiamo proseguire su questa strada per ciò che concerne il prolungamento delle presenze ad Ascoli e rafforzare per quanto possibile gli arrivi. Su questi ultimi incide e non poco il numero della disponibilità delle camere nelle strutture ricettive. Non a caso, nei periodi più significativi della stagione, stiamo arrivando all’overbooking, nel senso che i turisti trovano tutto occupato. Perciò insieme all’assessore al Turismo Michela Fortuna e in collaborazione con Confindustria Servizi, adotteremo un programma specifico che opererà sul fronte degli arrivi e delle presenze. Siamo comunque molto soddisfatti dei dati resi noti dalla Regione Marche in tal senso- conclude Guido Castelli – e continueremo su questa via che sta portando un valore economico importante alla nostra città”.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 142 volte, 1 oggi)