ASCOLI PICENO –  L’onorevole Pd Luciano Agostini commenta la recente inaugurazione dell’Anno Accademico e del Polo Universitario. ” Il sindaco Castelli scimmiotta Renzi ringraziando i gufi ma il messaggio era per se stesso e per Celani. Ci sono voluti 16 anni per vedere finita l’opera”

“Ricordo che fui io nel giugno del 2000 con un provvedimento a destinare i fondi al Polo Universitario. E’ una vicenda opaca e in questi anni abbiamo perso tanti treni, come la denominazione dell’Università di Camerino e Ascoli.  L’Università è una delle agenzia più importanti per la ripresa e lo sviluppo. Tutti devono contribuire a completare l’opera. Ci sono alcune forme di finanziamento, come l’8×1000. Parlerò con il governo per le risorse utili per completare l’opera, l’importante è che non debbano passare altri 16 anni. Purtroppo molti Comuni non hanno risorse per rispettare gli impegni, ma l’Università è importante perché può restituire molto al territorio”.

Continua Agostini: “Ci sono alcune entità che non possono dimenticarsi dell’Università, come la Fondazione, il Bim e la Camera di Commercio. E’ molto sbagliato. Vorrei che tutti i livelli istituzionali si uniscano per chiedere loro un maggiore impegno per l’Università. Il sindaco Castelli riunisca tutti i livelli per chiedere che l’Università del Piceno prosegua e la Fondazione deve rendersi conto dell’importanza di tutto questo.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 289 volte, 1 oggi)