ASCOLI PICENO – L’attaccante del picchio Daniele Cacia, tornato al gol durante l’ultima gara col Perugia, parla del difficile  match che attende i bianconeri.

La prossima partita contro la capolista e anche una delle squadre più forti del campionato: “Il Cagliari è costruito per vincere, è una squadra competitiva sarà una partita  difficile. Una partita che si prepara da sola, oltre tutto il lavoro che stiamo facendo gli  stimoli ci sono a  prescindere. Non vedo punti deboli in una squadra cosi organizzata è difficile trovarne.”

La cattiveria  è ciò che ha contraddistinto l’Ascoli nell’ultima gara col Perugia:”Non dobbiamo sbagliare sotto l’aspetto dell atteggiamento. La serie B è strana nulla è detto.La determinazione conta poi le doti tecniche dei giocatori le conosciamo tutti. Ma se sbagliamo atteggiamento per loro sara più facile vincere. “

La punta calabrese, ha siglato 2 gol fin ora, tanta voglia di tornare ad essere prolifico come nelle passate stagioni:”Ho l’esperienza per gestire anche momenti meno positivi. L’attaccante deve essere bravo a gestire sia l’entusiasmo sia quando non trova la via del gol. A livello di squadra sono molto contento. Non abbiamo espresso un gioco molto diverso ma sono solo due settimane che lavoriamo col nuovo mister. Ma col Perugia abbiamo dimostrato che nonostante le difficoltà abbiamo tirato fuori quel qualcosa in più, che nei mesi precedenti non s’era visto. Pero questo atteggiamento ci deve essere sempre siamo ancora in basso in classifica.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 222 volte, 1 oggi)