ASCOLI PICENO – “Il cambiamento è la forza del Movimento dei giovani imprenditori, offre nuovi di punti di vista, nuova passione e nuove opportunità generate da nuove relazioni dice Franco Bucciarelli nel momento in cui lascia la   presidenza dei giovani imprenditori della provincia di Ascoli Piceno a Massimiliano Bachetti.   Ricorda “questa è la vera opportunità che oggi hanno i giovani imprenditori del Piceno “e guardando indietro nei   tre anni di presidenza rimarca sono stati due gli aspetti cardini su cui ho puntato, la diffusione della cultura d’impresa e l’ampliamento del network di relazioni”.

Per Bucciarelli il primo è stato finalizzato   alla costruzione di un ecosistema che potesse stimolare la creazione di startup innovative attraverso la partnership con soggetti in grado di generare valore e attraverso l’organizzazione sul territorio di eventi innovativi e stimolanti: abbiamo   raggiunto l’obiettivo visto che la Provincia di Ascoli Piceno è al quarto posto tra tutte le Provincia italiane come concentrazione di start up innovative sul totale delle società di capitali “. Ma la soddisfazione è legata al   successo del X Forum dell’Interregionale del Centro Italia che, nello   scorso weekend, ha fatto conoscere la città ed il suo centro storico ad oltre trecento Giovani Imprenditori italiani, presente anche   Marco Gay, Presidente Nazionale dei Giovani imprenditori di Confindustria. Due giorni in cui si è affrontato il binomio Made In Italy ed Innovazione: la città si è fatta conoscere da chi rappresenta il futuro del   Paese ed   è così stata al centro dell’attenzione mediatica nazionale.

Soddisfazione anche in Massimiliano Bachetti, 29 anni, amministratore unico della Bachetti Food – Specialità dei Piceni s.r.l., azienda familiare costituita 10 anni orsono nell’agglomerato produttivo di Ascoli Piceno. Delinea i temi della sua presidenza” i primi segnali di ripresa   evidenziano il    gap rilevante con gli imprenditori europei, visto che oggi più che mai dobbiamo ragionare in termini di Unione Europea, come imprenditori dobbiamo sollecitare la semplificazione  burocratica   per presentarci in Europa come protagonisti”. I Giovani Imprenditori di Confindustria hanno creato “Progetto Europa”, sarà il nostro percorso per favorire l’internazionalizzazione dell’imprenditore, per   favorire relazioni con i colleghi europei, dialogare con Bruxelles ed individuare aree paese   per missioni esplorative “.

Bachetti traccia anche progetti di   ambito locale” vogliamo diventare punto di riferimento per i giovani che vogliono intraprendere un percorso imprenditoriale, è per questo che, in continuità con il precedente triennio, stiamo programmando iniziative per la promozione e il supporto delle start up, obiettivo è rendere il nostro territorio terreno fertile per nuove imprese innovative”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.447 volte, 1 oggi)