Da questa settimana con l’esposizione del bando è partito ufficialmente il concorso canoro in dialetto (vernacolo) ascolano che ha coinvolto numerosissimi appassionati nelle passate edizioni. Il Festival della Canzone Ascolana ha come obiettivo primario ha quello del rilancio delle tradizioni locali, le musiche, i canti popolari, i balli, i costumi, avrà il suo epilogo nel capoluogo piceno la prima settimana di maggio 2016.                                                                                                      

Si prevede una numerosa partecipazione di concorrenti che presenteranno brani in rigoroso vernacolo ascolano e sarà una commissione di esperti del settore, coadiuvata quest’anno da giornalisti a selezionare i brani per la finale.

Come nelle passate edizioni verranno premiati i vincitori del concorso, il miglior testo e verrà assegnato il premio Ivan Graziani, ma diverse saranno le novità programmate per il 2016.

A dirigere l’evento canoro sarà Gabriele Brandozzi; Direttore Artistico il Patron Giovanni Travaglini a cui dovranno pervenire, entro il 10 aprile 2016,  i testi dei brani inediti.

Il bando, corredato dalla domanda d’iscrizione è consultabile e scaricabile dal sito del festival della canzone ascolana: www.festivaldellacanzoneascolana.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 152 volte, 1 oggi)