CASTEL DI LAMA – Episodio increscioso nel pomeriggio del 3 dicembre. Intorno alle 17.30 si è verificata una rapina sull’Ascoli-Mare. Un rappresentante di gioielli era giunto in Provincia da Bologna e si era fermato per dei servizi ad Ascoli Piceno e Castel di Lama. Con sé aveva una borsa contenente i preziosi.

Da Castel di Lama ha ripreso la Superstrada per dirigersi verso il casello autostradale di San Benedetto del Tronto. Verso Spinetoli si è fermato a una piazzola di sosta per un bisogno fisiologico. A un certo punto un’auto si è avvicinata al rappresentante e due uomini a volto scoperto e armati di pistola sono scesi dal mezzo e hanno rubato all’uomo la borsa. All’interno c’erano 40 mila euro di oro. I ladri sono fuggiti immediatamente.

L’episodio è stato segnalato prima alla Polizia Stradale di Ascoli e in seguito ai carabinieri di San Benedetto del Tronto che stanno indagando sulla vicenda. E’ probabile che i due malfattori stavano seguendo il rappresentante di gioielli aspettando il momento giusto per compiere la rapina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.629 volte, 1 oggi)