ASCOLI PICENO – Salvaguardare la cultura cristiana e le proprie tradizioni storiche attraverso quello che da   sempre ne è lo strumento per eccellenza, il Presepe.
Questo il senso della mozione  che il prossimo 22 dicembre verrà presentata in Consiglio Comunale ad Ascoli  Piceno, su idea di Marcello Fiori, responsabile Enti Locali Forza Italia, che ha  inoltrato alle circa 7mila amministrazioni italiane di Forza Italia, il documento nel  quale chiede si chiede il gesto simbolico della realizzazione di un presepe.
Ad Ascoli, è stato realizzato nel giardino del palazzo comunale. Ieri pomeriggio alla  presentazione della mozione, oltre a Fiori, c’era il sindaco Guido Castelli insieme agli  assessori e ai consiglieri comunali
“Il Presepe non è un simbolo di divisione, come qualcuno pensa, ma è l’esatto  contrario, ossia il simbolo della famiglia e dell’unione – afferma il primo cittadino  Guido Castelli – Questo è un modo per valorizzare le tradizioni storiche che da  sempre ci contraddistinguono. La nostra è una posizione culturale oltre che  religiosa. Ringraziamo dunque Marcello Fiori per aver proposto questa idea, che  verrà presentata martedì 22 dicembre in Consiglio Comunale”. “Si tratta di un piccolo gesto – dichiara Marcello Fiori – con il quale ribadiamo quello  che siamo. Questo deve essere lo spirito del Natale. Il presepe è uno dei massimi  simboli dell’integrazione. Affermiamo la nostra identità culturale con orgoglio e  senza collera. Spero vivamente che la mozione venga approvata all’unanimità in  Consiglio Comunale”.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 582 volte, 1 oggi)