ASCOLI PICENO –  Novità in vista per la tanto attesa riduzione delle liste d’attesa, una problematica che affligge da tempo la sanità del Piceno. Infatti la direzione dell’Area Vasta 5 nei giorni scorsi, ha approvato il piano per la riduzione delle liste per gli ospedali del Piceno, ovvero il “Mazzoni” e il “Madonna del Soccorso”

Una delle situazioni più impegnative riguarda l’installazione della risonanza magnetica in entrambi gli ospedali del Piceno e poi si punta sul “recall” degli utenti per effettuare questo tipo di screening. In media per accedere ad una prestazione di questo tipo occorrono dai 6 agli 8 mesi.

Si interverrà anche sulle prescrizioni dei medici di base, con la priorità che verrà data alle urgenze.  Altra novità a partire da gennaio con il nuovo sistema di emergenza sanitario, quando verrà potenziato il parco mezzi con nuove ambulanze a disposizione dei due nosocomi

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 295 volte, 1 oggi)