Una conferenza di fine anno ma ancor più una proiezione di quello che sarà il futuro di Offida, “di una Offida che corre sempre di più”.

Proprio così l’ha definita il sindaco Valerio Lucciarini coniando un nuovo hashtag: #OffidaCorre. Nel 2014 il sindaco ottenne conferma dal precedente mandato, e prevede per il 2016 “l’anno delle opportunità per Offida”. Opportunità che si sono create “grazie ad una grande squadra”, così il sindaco ha chiamato la sua giunta, ma anche per la vendita della rete di gas ancor prima della procedura obbligatoria di gara d’Ambito (Atem).

È infatti scaduto il 28 dicembre il bando di gara indetto dal Comune di Offida con una base di asta di 2.746.485,12 euro (valutazione reti e consulenza tecnica effettuata dalla Jericho srl di San Benedetto del Tronto) ed è arrivata la risposta di una ditta, la Centria srl, che ha offerto la somma di 2.907.760 euro.

“Siamo stati il primo Comune in Italia – continua il Sindaco – ad aver verificato le possibilità tecniche di vendere le reti prima della gara a cui avremmo comunque dovuto partecipare, secondo una legislazione nazionale che ha unito i Comuni in Ambiti Territoriali Minimi, come membri dell’Atem di Ascoli Piceno. Non abbiamo voluto attendere una procedura comunque complicata, e abbiamo anticipato la vendita delle reti perché consapevoli che, essendo queste un patrimonio immobiliare, sarebbero andate incontro a svalutazione e inoltre abbiamo fatto anche i conti con i contratti di affitto irrisori rispetto al valore patrimoniale. Questo è un grande risultato che concretizza un percorso che fa giurisprudenza amministrativa”.

L’Amministrazione Comunale offidana, dopo la chiusura del Bilancio senza alcun bisogno di anticipazioni di cassa, e grazie ai successi in vari ambiti – “dallo Sport con il Marche International Volley Cup; alla Cultura con il Fof e il Festival Nazionale di Teatro Amatoriale; al Turismo con manifestazione come Ciborghi; all’Ambiente con l’adesione al progetto Life per la mitigazione degli effetti climatici, alle varie riqualificazioni urbane” – ha indetto una conferenza di fine anno diversa dal solito, perché di fatto è stata presentata più che altro una proiezione in avanti della Città, e sono stati anticipati i prossimi importanti obiettivi.

Innanzitutto il Sindaco ha parlato di asfalti per tutti il territorio: “Con il fatto che, nonostante la crisi, non abbiamo tagliato il sostegno per il Sociale – continua Lucciarini – non ci ha permesso di provvedere alcune volte a delle riqualificazioni importanti, come ad esempio quella del patrimonio pubblico che è il complesso del Cimitero, in cui abbiamo giù cominciato i lavori. Ora recupereremo anche le opere pubbliche come la riqualificazione delle piazze IV Novembre, il nostro Lungocollina, piazza Loris Annibaldi e via Fratelli Cervi e la pavimentazione di tutte le piazze del centro storico”.

Alla conferenza stampa, oltre al gruppo consiliare sono intervenuti Enio Marchei, presidente di Offida Energie; Quinto Menzietti, consigliere Cda dell’Azienda Pubblica alla Persona Forlini e Tonino Pierantozzi, presidente della Proloco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 725 volte, 1 oggi)