ASCOLI PICENO – In casa Monticelli si prepara la sfida contro l’Amiternina del prossimo 6 gennaio, gara che inauguerà l’anno calcistico dei biancazzurri.

A parlare  è Mauro Sosi:  “Ci stiamo allenando anche in questo periodo, perchè è fondamentale farsi trovare pronti alla ripresa del campionato. L’inizio del girone di ritorno per noi sarà fondamentale, visto che affronteremo l’Amiternina e la Folgore Veregra, due squadre che come noi lottano per la permanenza in serie D. Abbiamo disputato un grande girone di andata, seppur chiuso con la brutta sconfitta di Giulianova. Comunque, quello commesso contro gli abruzzesi è stato un passo falso che ci siamo già messi alle spalle. Adesso pensiamo a questa doppia sfida ravvicinata, con l’obiettivo di ottenere sei punti, anche se sappiamo che non sarà affatto semplice. Tutte le squadre, infatti, grazie al mercato invernale si sono rafforzate ed anche per questo motivo non dobbiamo sentirci già salvi. Peraltro, la classifica è corta e tutto può ancora succedere. Ci sarà da sudare da qui a maggio ma siamo consapevoli di potercela giocare con tutti e vogliamo continuare a far parlare del Monticelli, dopo le ottime prestazioni collezionate fino a Natale. Sappiamo che la società sta guardando a qualche giovane da inserire in rosa ma in questo momento dobbiamo solamente concentrarci sull’Amiternina. Purtroppo sono andati via dei giocatori che, pur avendo giocato poco, sono stati molto importanti all’interno dello spogliatoio e numericamente ci siamo indeboliti. Sono convinto che il direttore generale Francesco Castelli e il direttore sportivo Giovanni Minollini stanno facendo il possibile per individuare i giusti rinforzi da mettere a disposizione del mister”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 104 volte, 1 oggi)