ASCOLI PICENO – Alla vigilia del ritorno del campionato di serie D, in casa biancazzurra Mister Stallone analizza la gara di domani a Scoppito contro l’Amiternina.

“Sappiamo che sarà una gara difficile, perchè l’Amiternina da parecchi anni milita in serie D e riesce sempre a salvarsi. E’ un avversario che conosce la categoria e che ha molta esperienza, anche se si trova in fondo alla classifica. Noi, però, faremo la nostra partita e cercheremo di vincere, trattandosi di uno scontro diretto per la salvezza. Francamente, dispiace giocare il 6 gennaio e ritengo che la federazione abbia potuto scegliere in maniera diversa, magari facendo riprendere il campionato direttamente domenica. In tal modo, infatti, i giocatori avrebbero avuto più giorni di tempo per recuperare dopo le feste, visto che stiamo parlando di dilettanti e non di professionisti. Comunque, ormai bisogna scendere in campo e lo faremo per vincere.”

Continua Stallone: “la posta in palio è alta e ci aspetta un girone di ritorno complicato, che però dovremo cominciare nel migliore dei modi. Il mercato? Aspettiamo che arrivi qualche giovane rinforzo per migliorare la rosa, visto che ci sono state sette partenze e solamente due arrivi. Numericamente siamo pochi e ci fidiamo del lavoro svolto dalla società”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 152 volte, 1 oggi)