ASCOLI PICENO – La Befana ha portato male ad alcuni malfattori. Nelle giornate appena trascorse i carabinieri di Ascoli Piceno hanno effettuato una serie di controlli coordinati nei territori del capoluogo, Castel di Lama e Folignano.

La particolare attività, che ha visto impegnate dieci pattuglie, ha consentito di monitorare gli avventori in orario serale e notturno dei principali centri di aggregazione quali i centri commerciali e le zone industriali, già teatro nei mesi precedenti di alcuni episodi di furto in danno di abitazioni ed esercizi commerciali.

Ciò ha consentito di trarre in arresto un uomo. Nei guai è finito un cubano, C. S. I., 47enne operaio, sorpreso ad appropriarsi di quasi centro litri di benzina asportati da un autoarticolato di proprietà della ditta “Parissi”. Il ladro si era portato dietro ben quattro taniche di benzina e cercava, col favore delle tenebre, di travasare il prezioso carico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 647 volte, 1 oggi)