ASCOLI PICENO – L’AIED Ascoli protagonista del programma di Rai tre “Presa Diretta” . Le telecamere del programma  di inchiesta hanno visitato la sede ascolana lo scorso 12 dicembre. In particolare, ci si è focalizzati sulla legge 194 (sull’aborto) e sull’obiezione di coscienza. La puntata andrà in onda domenica 17 alle 21.45

Tiziana Antonucci dice che “l’Aied è l’unico consultorio privato in Italia che si occupa di interruzione di gravidanza e noi lo possiamo fare insieme all’Ospedale, ma ci sono tantissimi obiettori di coscienza. Ma dobbiamo essere onesti: la struttura ospedaliera garantisce assistenza alle donne in maniera continuativa grazie ad una convenzione proprio con l’Aied.”

Ma negli ultimi anni “c’è stata una flessione delle interruzioni di gravidanza in provincia. Nel 2013 furono 357, nel 2014 320 e nel 2015, 270. Da noi vengono anche donne dall’Umbria” dice la Antonucci. “Utilizziamo la tecnica Carman rispetto a quella chirurgica perché meno invasiva, visto  che non c’è bisogno dell’anestesia generale.”

Tra le donne che hanno usufruito dell’interruzione, il 30% è straniera mentre sono poche le ascolane che hanno deciso di interrompere la gravidanza.

“Sulla RU486, non abbiamo direttive regionali precisi e quindi non abbiamo riferimenti normativi. Purtroppo in molti fanno ricorso a prodotti pericolosi reperiti su internet, mettendo così a rischio  la propria vita. Stiamo facendo anche delle campagne nelle scuole soprattutto contro la violenza di genere. E’ importante sensibilizzare i più giovani su questa problematica”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 612 volte, 1 oggi)