ASCOLI PICENO – Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega Nord accusano il Partito Democratico ascolano.

In una conferenza stampa il presidente del Consiglio Comunale ed esponente del partito di Giorgia Meloni , Marco Fioravanti espone così: ” il 12 Dicembre è stato inaugurato il nuovo circolo del Pd Porta Maggiore chiamato Sezione 3 Ottobre 1943 alla presenza di importanti esponenti del partito. Visto che il circolo è stato aperto nel Centro Sociale Tofare, mi è venuto il sospetto. Infatti il Centro sociale Tofare è di proprietà dell’Erap ed il Comune di Ascoli Piceno in una delibera di giunta del Maggio 1998 si impegna a riconoscere un canone d’affitto all’Erap concedendo gratuitamente il centro solo ed esclusivamente per l’utilizzo culturale, ricreativo, sociale e per le finalità del Centro Sociale. Il Comune di Ascoli ogni anno paga circa 9mila euro per questa sede. Quindi qui si parla di un illecito amministrativo molto grave. Quindi il Pd apre un circolo pagato dai cittadini ascolani. Chiediamo allora al gestore se c’è un contratto d’affitto e se ci fosse un contratto d’affitto, perché non è stato chiesto al Comune se era possibile fare un sub affitto? Inoltre, siccome sembrerebbe che ci sia un canone, come viene pagato? Come quali modalità?” prosegue Fioravanti.

“Mi sorprende che il capogruppo Ameli, sempre attento a queste problematiche non si sia accorto di questo illecito. Perchè il Pd usa una sede pagata con soldi pubblici e gli altri partiti no?”

Anche Andrea Antonini della Lega  attacca il Pd: “è un avvenimento poco chiaro che deve essere controllato dalle autorità preposte. Ci sono molti dubbi e bisogna fare luce. Questo è un classico atto del Pd, che si sente padrone e intoccabile, pensando di stare sempre nel giusto. I democratici pensano ai problemi del Movimento 5 Stelle senza accorgersi che ogni giorno arrestano qualcuno dei loro ,vedi Mafia Capitale e alcuni sindaci del Nord”

Alessandro Bono, capogruppo di Forza Italia annuncia “la presentazione di un’interrogazione al Sindaco per saperne di più. Il circolo Tofare deve essere a disposizione di tutti”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 303 volte, 1 oggi)