ASCOLI PICENO –  Anche il difensore bianconero Andrea Mengoni cerca di capire e analizzare la pesante sconfitta di Chiavari.

“Non ci spieghiamo questo blackout. Non è la prima volta che accade. Dobbiamo rimediare, dobbiamo salvarci” dice, ” ci sta ad andare sotto di un gol, ma dobbiamo reagire. Per noi, la gara di domani è fondamentale. Ci servono punti e dobbiamo vincere contro una diretta concorrente (il Lanciano, ndr).  All’andata ho fatto uno sbaglio, un’errore che ci è costato parecchio, ma c’è bisogno del contributo di tutti per ripartire”

Sui nuovi innesti (Mitrea e Iotti) Mengoni dice che “si tratta di buoni giocatori che ci saranno utili, il collettivo è importante. Certo, mi dispiace se qualche amico va via, ma la squadra viene prima di tutto e dobbiamo pensare alla salvezza. Abbiamo ottimi attaccanti che ci possono far uscire da questa situazione.”

“Mi preoccupa molto” prosegue Mengoni, “la mancanza di grinta. Dobbiamo avere il sangue agli occhi. I ragazzi ci tengono e se non dimostriamo niente, restano solo le chiacchiere. Con il Lanciano saremo in campo con il coltello tra i denti”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 174 volte, 1 oggi)