ASCOLI PICENO – Anche ad Ascoli Piceno, mercoledì 27 gennaio, la Polizia Stradale terrà una conferenza  per promuovere fra giocatori, staff tecnici e dirigenti, il valore della sicurezza stradale.

Alle 15.30 infatti, presso l’ Aula Magna della Polizia Stradale, il Dirigente della Sezione, Nadia Carletti, presenterà il tema della sicurezza stradale a giocatori della squadra di calcio, staff tecnici e dirigenti.

Dal 12 dicembre e fino al 30 gennaio B Solidale sposa il grande progetto di educazione alla sicurezza stradale “Rispetta le REGOLE, Vinci la VITA”, sui 22 campi del Campionato Serie B ConTe.it. Il progetto, realizzato con la Polizia di Stato, la Lega Nazionale Professionisti B e l’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus, si amplia ora con una sinergia virtuosa nelle città che ospitano il Campionato Serie B ConTe.it 2015 – 2016.

L’evento ha il duplice scopo di: rendere consapevoli i calciatori sul tema della violenza stradale attraverso analogie  tra il campo da gioco e la strada, evidenziando quanto il rispetto delle regole porti ad un buon risultato sportivo, così come ad un comportamento di guida sicuro e favorire, attraverso l’immagine dei calciatori stessi, un comportamento corretto sulla strada anche dei tifosi grazie ad un effetto emulazione.

Dopo l’incontro di sensibilizzazione dei giocatori, alle ore 16.15  il Questore, Mario Della Cioppa, nella conferenza stampa con i dirigenti della Squadra dell’Ascoli Picchio, illustrerà il grande valore dell’iniziativa rivolta alle giovani generazioni abituate a vedere nel campione sportivo, un modello da imitare nella vita in uno  spirito di emulazione che impone, ai nostri giocatori, di  rappresentare dei modelli positivi, esempi concreti  perché, con il rispetto delle regole in campo, vengano stimolati al rispetto delle regole nella vita.  

Come ha sottolineato Marcello Lippi, testimonial del progetto di educazione stradale, la metafora dello stadio con la strada è suggestiva ma con una sostanziale differenza: “sul campo si rischia al massimo una sconfitta e non la vita”.  Durante il corso di formazione sarà proiettato anche lo spot della campagna che continuerà ad essere diffuso sui campi della Serie B ConTe.it e sulle TV nazionali e locali sino al 30 gennaio.

Il percorso formativo continuerà nelle scuole e presso le società sportive giovanili professionistiche e dilettanti nelle quali verrà utilizzato il materiale prodotto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte, 1 oggi)