ASCOLI PICENO –  Continua a tenere banco la vicenda del grattacielo di Monticelli da sgomberare e della vicenda relativa all’ERAP.

In una nota, il capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale, Alessandro Bono sosttolinea che “l’edilizia residenziale pubblica è squisitamente materia di competenza della Regione che la esercita attraverso l’ERAP, Ente Regionale per l’Abitazione pubblica. Dall’acronimo stesso l’ente che è competente in materia di edilizia popolare è squisitamente regionale. Pertanto, l’inadeguata offerta di case popolari è ascrivibile principalmente e direttamente alla regione governata da oltre vent’anni dal centro-sinistra.”

Continua Bono: “la legge regionale marchigiana-prosegue la nota- in materia di Erap prescrive, che l’approvvigionamento di alloggi da parte dell’erap avvenga prioritariamente senza consumo di suolo. Questo significa che bisogna prima di tutto ricorrere all’assorbimento di alloggi invenduti prima di cementificare ulteriormente le città.In ogni caso, nel PRG approvato lo scorso 26 gennaio sono previste ben due aree sfruttabili per finalità connesse alla edilizia sociale: Monterocco e Villa Rendina. L’Erap ,in città, mantiene in disponibilità di decine di alloggi sfitti che tuttavia il comune non può assegnare a casa della mancata manutenzione degli stessi da parte dell’Erap e, questi appartamenti si ritiene opportuno utilizzarli per scorrere la graduatoria degli aspiranti richiedenti. Alla luce di tale motivo l’Amministrazione comunale ha chiesto all’Erap – ben prima che Gaspari   si ricordasse del problema – di trasferire le 56 famiglie in alloggi privati senza intaccare gli alloggi disponibili. Si ricorda, in fine, che il comune ha previsto lo stanziamento di risorse proprie per la realizzazione di 27 alloggi di edilizia popolare previsti a Monticelli dal contratto di quartiere e sta attendendo lo sblocco di circa 50 appartamenti che l’Erap doveva realizzare al Pennile di Sotto.”

Conclude la nota: ” Se Gaspari ha proposte o proteste da fare in ordine all’edilizia residenziale pubblica non deve far altro che contattare la sua collega di partito Anna Casini: forse Gaspari non se ne è accorto ma è Lei che ha la delega assessorile all’edilizia residenziale pubblica in questa regione.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 283 volte, 1 oggi)