ASCOLI PICENO –  Ecco uno degli ultimi arrivati in casa bianconera. E’ Luca Iotti, classe 95, di scuola Milan, con un ‘esperienza in Spagna (nel Elche).

Il difensore è già aggregato all’Ascoli da un mese, ma a causa di dettagli burocratici soltanto adesso può scendere in campo.

“Posso giocare su tutti i lati della difesa, non importa dove, mi adatto bene.  In queste settimane ho visto un buon livello di squadra, ho trovato un bel gruppo anche fuori dal campo” dice, “dobbiamo migliorare a prescindere dalla sconfitta subita. Lo dobbiamo soprattutto al nostro tifo eccezionale. Anche in tv si sentiva chiaramente e questo mi ha messo i brividi”.

“La salvezza dobbiamo raggiungerla il prima possibile, E’ l’unico obiettivo che dobbiamo porci. Sicuramente sono felice della fiducia accordata dalla società. So bene che c’è concorrenza nei ruoli di difesa e devo ancora imparare, Lo farò dai tanti bravi giocatori che sono qui”.

“Giocare all’estero è stata una bella esperienza, che mi ha anche formato a livello umano,  ma adesso voglio fare bene qui”.

Intanto l’Ascoli subisce 20mila euro di multa per il  petardo scoppiato durante la gara di sabato scorso. Contro il Latina saranno assenti Jankto e Bianchi, squalificati

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 228 volte, 1 oggi)